Malaysia Airlines: Kuala Lumpur – Johannesburg [IT – Part 2]

Dai uno sguardo anche alla parte precedente!

Con un percorso non proprio rettilineo e parzialmente interrato, in circa 3 minuti si raggiunge l’altro terminal. La lounge è ben segnalata e si trova al piano mezzanino. L’impressione esterna è di uno spazio enorme dedicato tutto sommato a un numero limitato di passeggeri: alla reception una coppia di agenti ( M e F) ti porgono il benvenuto (e non sono dei dragoni tipo i cani mastini delle lounge SQ) e poi ti dirigono alternativamente verso l’area per i pax business o l’area F.

null

Dirò fin da subito che l’impressione iniziale non è erronea: Questa è probabilmente una delle migliori lounge in cui io sia stato. Ogni area dispone di uno spazio inusitato e ogni cosa sembra fatta in modo sobrio ma elegante.

null

Superata una zona telefoni sulla destra è disponibile un business center dove ci si può connettere a internet, usare computer, utilizzare la saletta riunioni (racchiusa in pareti con vetri smerigliati) oppure selezionare un libro da una mini-biblioteca).

null

null

null

Salendo invece i 4 scalini si raggiunge la lounge vera e propria che nella sua opulenza si sviluppa tutta in lunghezza: sfalsata su due piani offre una quantità enorme di piccole aree salotto, una fila delle quali è aderente a una lunga fila di finestre vetrate che danno sul tarmac (essendo sera non posso scattare alcuna foto!): le poltrone in velluto blu e marroni, illuminate da file geometriche di faretti spot sul soffitto spiovente rendono l’ambiente caldo e gradevole.

null

Nella parte centrale è disponibile un’area ristorante con tavoli dove poter mangiare qualcosa mentre lungo la parte interna sono dislocate una ricca food station, uno scaffale con riviste e giornali e un bancone bar.

null

Quello che non si dice ma che in realtà è un segreto di pulcinella per chi vola tanto è che i bagni, così come il business center sono egualmente collegate sia alla parte di business della lounge che a quella di First; pertanto è sufficiente accedere a uno di questi spazi, per poi uscire dall’altro lato.

La lounge, nella zona di First è sostanzialmente uguale ma disposta simmetricamente. Le uniche differenze riguardano piccoli elementi d’arredo, come i marmi o il fatto che i tavoli siano apparecchiati e la food station offra una selezione più vasta e invitante di piatti, oltre all’immancabile chef per qualche pietanza da fare sul momento.

null

null

null

La selezione di cibi è da un lato invidiabile per varietà e differenziazione, dall’altro estremamente elegante nella presentazione: a disposizione ci sono sia cibi caldi che freddi. Si passa dalle insalate al salmone, passando per il sushi, il Nasi Goreng e il Nasi Lemak.

null

null

Molti dei piatti sono vere e proprie creazioni artistiche da gourmet.

null

Tagliolini, Riso, Satay e carne sono disponibili continuamente negli scaldavivande, dove ognuno può servirsi liberamente per poi accomodarsi al tavolo e cenare.

null

Per non parlare dell’angolo dei dolci, dove maitres chocolatiers si sono dati da fare in creazioni di varia natura per soddisfare anche i palati più complicati.

null

null

Dato l’orario – è mezzanotte appena passata – decido che forse una doccia è ciò che fa per me, visto che fino all’hotel a JNB non avrò possibilità di lavarmi in modo decente. I bagni, posti in fondo alla lounge, si raggiungono superando una guardiola priva di custode da cui si possono prendere degli asciugamani nuovi. Superato l’antibagno dove sono ubicati i lavandini, ci sono vari locali dove a disposizione c’è un box doccia e un lavabo oltre al servizio propriamente detto. Inutile dire che tutti i prodotti per la pulizia sono di marca, L’Occitane. In più per completare l’offerta ci sono rasoio e crema da barba, spazzolino e dentifricio.

Giudizio complessivo:

La lounge ammiraglia della Malaysia AIrlines è sicuramente di altissimo livello. GLi spazi enormi e l’architettura la rendono molto peculiare e al tempo stesso piacevole.

Ottimi i servizi a disposizione: toiletries di alto livello, wi-fi disponibile e vasta selezione di cibi bevande e riviste.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Il racconto di questo viaggio è diviso in vari post; puoi guardare il resto del viaggio cliccando sui seguenti link:

Parte 1

Parte 3

Parte 4

Parte 5

Parte 6

Parte 7

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

6 risposte a “Malaysia Airlines: Kuala Lumpur – Johannesburg [IT – Part 2]

  1. Pingback: Malaysia Airlines: Kuala Lumpur – Johannesburg [IT - Part 3] « FlyerZ Blog

  2. Pingback: Malaysia Airlines: Kuala Lumpur – Johannesburg [IT - Part 7] « FlyerZ Blog

  3. Pingback: Malaysia Airlines: Kuala Lumpur – Johannesburg [IT - Part 6] « FlyerZ Blog

  4. Pingback: Malaysia Airlines: Kuala Lumpur – Johannesburg [IT - Part 5] « FlyerZ Blog

  5. Pingback: Malaysia Airlines: Kuala Lumpur – Johannesburg [IT - Part 4] « FlyerZ Blog

  6. Pingback: Malaysia Airlines: Kuala Lumpur – Johannesburg [IT - Part 1] « FlyerZ Blog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...