City Airport Train… perchè in Italia non è così?

FlyerZ blog, in trasferta a Vienna, ha avuto modo di provare il servizio ferroviario espresso che collega l’aeroporto al centro città (chiamato CAT – City Airport Train): iniziamo con il dire che il treno parte ogni 30 minuti e non effettua alcuna fermata. Percorre l’intero tragitto in 16 minuti ed è una specie di metronomo. Il costo è di 9 euro a corsa, ma per i passeggeri Austrian il costo è di soli 7,50 EUR.
I treni sono puliti e ben tenuti (non un capolavoro di tecnologia ma abbastanza moderni). I sedili sono in pelle e tessuto, ci sono i monitor ed il personale è educato e professionale. Arriva in centro città in corrispondenza del parcheggio taxi e della metropolitana.
Alla stazione in città puoi fare il check-in per il volo imbarcando già il bagaglio a partire dalla sera prima.
Tanto per fare un esempio: alle 5,20 prendiamo il taxi dall’hotel, alle 5,28 arriviamo alla stazione cittadina, effettuiamo il check-in per il volo, alle 5.38 parte il treno e alle 5.54 siamo all’aeroporto.

E giusto per non rimarcare nulla, facciamo ora il confronto con il Malpensa Express e il Leonardo Express.
Il malpensa express tutto è tranne che Express, visto che ferma in ben 2 stazioni. Anche lui parte ogni 30 minuti. Percorre l’intero tragitto in circa 40 minuti (è giusto però dire che Malpensa è assai più lontano dell’aeroporto di Vienna).
Il costo è di 11 euro, dicesi 11 a corsa. I treni sono sporchi, maltenuti. I sedili sono spesso rotti e il personale è già tanto se ti saluta.

Il Leonardo Express è espresso per davvero ma impiega comunque molto più tempo dei 16 minuti di Vienna (e le distanze in questo caso sono paragonabili. Il prezzo è di 11 euro e i treni arrivano direttamente dall’epoca fascita (acari inclusi).

Perchè loro sì e noi no?

Una risposta a “City Airport Train… perchè in Italia non è così?

  1. Per rispondere alla tua domanda bisognerebbe esulare dal contesto aeronautico e dei trasporti in
    genere. Secondo me diventa una questione sociologica e storica o, per dirla in termini terra terra, razzista.
    In pratica, da voi e´ cosi´ perche´ gli italiani sono (siamo) cosi´, cioe´ egoisti ed egocentrici ed incapaci di gestire la cosa pubblica e di mantenerla. Le auto private sono generalmente pulite e ben tenute. I treni sudici.
    Lo stesso discorso allargato si puo´ fare sulle citta´. Strade sporche, immondizia ovunque, caos e problemi a non finire ma gli appartamenti degli italiani sono belli, puliti e arredati con cura e gusto.
    Nel caso specifico dei servizi ferroviari per gli aeroporti entrano in gioco anche i sistemi di clientelismo, politici
    etc per cui gli appalti vengono dati non sempre sulla base dell´efficienza/convenienza e la realizzazione delle
    infrastrutture si scontra con la solita lentezza burocratica e la perenne mancanza di fondi degli enti locali (ascrivibile in parte all´alta evasione fiscale, aspetto questo che rientra nel discorso di prima: i soldi sono miei e li uso per me, non li do allo Stato, al Comune, etc)
    Resta sottinteso che questa e´ solo la mia personale opinione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...