Lufthansa: Paris CDG – Milano MXP – Load factor a picco

A bordo ritrovo una capocabina già incontrata su un precedente volo tra Roma e Milano: mi saluta sfoderando un sorriso smagliante e mi domanda gentilmente cosa ci faccio a Parigi. Percorrendo la cabina, mi siedo in prossimità dell’uscita di emergenza, quando mi accorgo che oggi i passeggeri sono soltanto 18, dicesi D I C I O T T O, tutti di economy class. Si può veramente dire che questo è un volo in sicura perdita: va comunque apprezzata la serietà di Lufthansa che anche in quesrte condizioni non sopprime i voli spostando i passeggeri sui voli successivi.

Nulla da dire sul volo, catering a base di sandwich con verdure piccanti e mini-tartufo, più bevanda a scelta.

Arrivata alla mia fila, la purser mi chiede se desidero qualcosa: opto per il caffè. Lei mi chiede se lo voglio espresso (di solito l’espresso è solo per la business class) visto che sono passeggero fedele! Ringrazio per la stima e accetto volentieri. In 2 minuti ricompare con una tazzina di ceramica piena di caffè nero bollente (il caffè di LH è probabilmente l’unico caffè fatto in aereo che meriti di essere bevuto!).

null

Piccoli gesti e attenzioni che ti fanno sentire un passeggero benvoluto, oltrea una piacevolissima chiacchierata di 20 minuti durante la quale il tempo è volato!

Fuori le alpi regalano un panorama meraviglioso

null

null

null

null

null

Poi la discesa e il tuffo in una nebbia fittissima…. welcome to Milan.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...