Alitalia – Milano Malpensa – Roma Fiumicino

AZ2019 MILANO MALPENSA – ROMA FIUMICINO 14 MAGGIO 2009

CHECK-IN
Complice un traffico infernale a Milano e un ritardo di pochi minuti del Malpensa Express, siamo arrivati in aeroporto soltanto alle 10.40 (volo in partenza alle 11.20).
Nessuna coda al check-in Alitalia
Personale della società SEA efficiente anche se non troppo sorridente. Carta d’imbarco stampata in pochi secondi.

CONTROLLI DI SICUREZZA

Voto assolutamente negativo al riguardo, anche se la responsabilità non è oltre ogni evidenza di Alitalia. Troppi pochi varchi aperti in proporzione al flusso di gente in affluenza.

LOUNGE
l’immediatezza dell’imbarco ha obbligato molti dei passeggeri a una corsa senza precedenti verso il gate, situato nel satellite A al piano inferiore.

GATE

Imbarco in RITARDO. Nessuna coda. Personale educato e gentile.
Attesa di circa 15 minuti sul pullman prima della partenza.

IMBARCO
Equipaggio alla porta per porgere il benvenuto. Buona l’assistenza verso coloro che necessitavano di aiuto per posizionare gli effetti personali nelle cappelliere.
Comunicazioni in inglese molto mediocri e fatte in mod troppo sbrigativo

PUNTUALITA’
Chiusura delle porte ore 11.36. Decollo alle 11.54. (orario previsto di partenza 11.20)

LOAD FACTOR

Mediocre il fattore riempimento del volo, solo 85 passeggeri

AEROMOBILE
Boeing 737-400 in livrea Air ONE (EI-DOS).
L’aereo è in condizioni fatiscenti, per non dire pietose. I sedili, così come i braccioli sono “sgarruppati”. Manutenzione decisamente mediocre.
Il sedile in pelle blu mostra tutta la sua anzianità, oltre ad essere scomodo. I bagni sono anch’essi in condizioni assai deprecabili.
Complice il basso load factor, ci spostiamo in fila 1, la fila di bulkhead, che gode di uno spazio enorme per le gambe.

CATERING
Bevanda calda o fredda e snack dolce o salato. Nel nostro caso Coca Cola e Salatini.

SERVIZIO

3 assistenti di volo. Gradevoli di aspetto il giudizio è a luci ed ombre. Una di loro merita lodi, un po’ meno le altre.
Devono migliorare le comunicazioni.

A proposito del comandante: nel messaggio di benvenuto in italiano ha riferito la nostra posizione in sequenza di decollo (secondi), salvo poi dire che eravamo numero 1 in inglese e poi scoprire che davanti a noi c’erano 5 aeromobili. PINOCCHIO.


ATTERRAGGIO

In ritardo, sensibile.  Parcheggio in una piazzola remota e lunga attesa prima di avere a disposizione un pulmino. Inaccettabile. Arrivo al terminal ore 13.07.

GIUDIZIO COMPLESSIVO

Negativo il giudizio odierno su Alitalia, determinato soprattutto dall’immotivato ritardo del volo e dalle condizioni dell’aeromobile veramente modeste.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...