Il controllo passaporti automatizzato

Si possono sicuramente trovare lati negativi nei finalndesi, ma è certo che la loro capacità di automatizzare e rendere efficiente la macchina burocratica ha pochi eguali nel mondo: è il caso del controllo passaporti all’aeroporto di Helsinki Vantaa.

Per i passeggeri con passaporto EU, non ci sono più i gabbiotti con l’ufficiale di turno che controlla e registra i tuoi dati: ROBA VECCHIA, SUPERATA… ROBA DA XX SECOLO.

Ci sono invece i doppi tornelli. Il sistema è semplice quanto banale: si appoggia il proprio passaporto elettronico su un lettore ottico che effettua una scansione. si apre quindi il primo tornello e si entra nella postazione. Per terra sono disegnate le orme su cui posizionarsi e subito dopo il macchinario si auto-regola in base alla corporatura della persona per scattare una magnifica fotografia. Quindi una luce verde segnala il completamento dell’operazione e il secondo tornello si apre.

Perchè loro ci riescono e in questo paese no?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...