Il sovraccarico lavorativo degli assistenti di volo American Airlines

Nei giorni scorsi, la compagnia Americana – tradizionalmente un vettore dal “braccino corto” – forse nella speranza di rendersi competitiva aveva annunciato alcuni miglioramenti al servizio di First class, con il cosiddetto “turndown” service. Si tratta semplicemente di fornire una sorta di materassino e un pigiama di maglina ai passeggeri di first class (gente che – per capirci – paga mediamente un biglietto dai 6000 ai 10000 euro): il compito degli assistenti di volo è semplicemente quello di consegnare un pigiama a ciascun passeggero e quindi – su richiesta dello stesso – predisporre il letto.
Dirò fin da subito che – per esperienza personale – l’operazione non richiede più di 4 minuti a passeggero e su ogni aereo raramente si incontrano più di 10 passeggeri in First Class.

E’ di ieri la notizia che – saputa la novità – i sindacati degli assistenti di volo American Airlines stanno già affilando le armi.

Inizierò tuttavia citando ciò che comprende il turndown service:

Beginning Sept. 1, customers traveling onboard American’s flights between the U.S. and London Heathrow (LHR) will be among the first to enjoy the new offerings. First Class customers traveling onboard Boeing 777s between the U.S. and Heathrow will receive a quilted bed topper custom-designed to fit American’s popular Flagship Suite, pajamas and slippers as part of the airline’s new turndown service. A lightweight day blanket, new premium duvet and pillow, and an amenity kit featuring a bag with an authentic Eames Office® design pattern and containing Dermalogica® skincare products and other travel necessities complete the new suite of amenities.Furthermore, business class passengers will receive a new duvet and pillow, slippers, and new amenity kit.

Tempestiva la risposta dei sindacati degli assistenti di volo American Airlines che hanno subito presentato una lamentela ufficiale, illustrando come questa miglioria generi un IRRAGIONEVOLE CARICO DI LAVORO SUPPLEMENTARE in violazione degli accordi.

This week American announced their new ‘Turn Down’ service on international flights.  When briefed by the company APFA cautioned them that more research needed to be done to ensure this was not going to cause an unreasonable workload for the Flight Attendants, and not in violation of the 777 agreement. The company has chosen to move forward. Therefore, we will be filing a Presidential Grievance and compiling information from the field concerning this service.

Nel questionario fornito agli assistenti di volo a proposito del nuovo servizio, compaiono – tra le altre – curiose domande:

“Were there any safety issues with the bedding before landing?”
“Were there any safety issues with the turndown service at all?”
“Were there lines for the lavs when passengers changed into/out of pajamas?”

Come qualcuno ha osservato, forse sarà necessario più tempo per compilare il questionario piuttosto che per proporre il sopramenzionato Turndown service.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...