Misteri dell’economia aeronautica by Vito Riggio

A parlare è Vito Riggio, presidente ENAC:

“I passeggeri non lo sanno, ma in ogni biglietto aereo che acquistano, pagano due euro per le casse del ministero del Lavoro, un euro per i vigili del fuoco e tre euro per i cassintegrati Alitalia”.

E c’è di più, perchè – a quanto afferma – lo Stato  guadagna  con gli aeroporti anche sui mancati investimenti, che non vengono effettuati negli scali.

“Il nostro è un Paese arretrato, che non si occupa della conservazione del proprio patrimonio culturale – ha sottolineato -. Un paese dove si scaricano sugli altri tutte le colpe e dove non si decide su niente”.

SAREBBE ORA DI FARE QUALCOSA? PERCHE’ – ad esempio – L’ENAC NON FA DI PIU’?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...