Delta : London Heathrow – New York Kennedy (JFK) // Business Class [IT – Part 4]

Dai uno sguardo anche alla parte precedente di questo Trip Report!

Quanto al secondo servizio, Delta propone:

PRE-ARRIVAL MEAL

PIATTI PRINCIPALI
• Sandwich al pollo con salsa al pesto, provolone, ed insalata di pomodori e cetrioli
• Piatto freddo in insalata con salmone affumicato, misto di patate e cetrioli, servito con grissini e frutta fresca

CIOCCOLATO

Ed anche in questa circostanza il risultato è piuttosto mediocre. Senza l’utilizzo del carrellino le hostess passano fila per fila con un vassoietto e offrono quello che hanno in mano finchè non trovano chi opta per quella scelta.
Disgraziatamente, la hostess con il caffè nella mia fila è passata prima che mi venisse dato il vassoio con la tazza e pertanto debbo rinunciare fino al prossimo giro al caffè!!
La presentazione del sandwich non è male. Sul vassoio ci sono una ciotolina con dell’insalata di pomodori e cetrioli (buona per dire il vero) da condire con una salsa a base di formaggio.

Second Meal

il “piatto freddo”

Il sandwich ripieno di pollo, formaggio ed un pizzico di pesto è stucchevole quanto basta, mentre a salvarsi è soltanto il cookie di cioccolato offerto come dessert.

Sandwich (Awful)

Cookie

DORMIRE A BORDO
Il letto non è perfettamente orizzontale ma l’inclinazione è talmente trascurabile che non vale la pena essere pignoli.

Delta New Business class Seat (Bed)

Sebbene la larghezza non sia molta, va riconosciuto il fatto che ci si riposa abbastanza bene. Utilizzare la trapunta sia come materasso che come coperta aiuta ad aumentare la comodità grazie alla morbidezza dell’imbottitura. Il rumore di fondo della cabina (piuttosto alto) rimane un problema, anche se le hostess fanno del loro meglio per limitare i rumori aggiuntivi.

Delta New Business class Seat (Bed)

Delta New Business class Seat (Bed)

La bottiglietta d’acqua (di marca a me sconosciuta) predisposta già in fase di imbarco, permette a ciascun passeggero di avere a disposizione una bevanda con immediatezza senza doversi alzare o chiamare l’equipaggio di cabina! Anche perché (verifica fatta ad hoc), se schiacci il pulsante non viene nessuno!!!

EQUIPAGGIO
Molto deludente il giudizio sull’equipaggio. Se da un lato non posso dire di aver incontrato un equipaggio prossimo alla pensione (nessuno di loro arriva alla 50ina), dall’altra parte si può criticare quasi tutto il resto. Mai chiamato per nome, e spesso trattato con sufficienza (esclusa la buona Ricci), penso che Delta debba ripensare un pochino da zero il training dell’equipaggio. Anche il solo modo di proporsi con questa nenia soffocata, che viene recitata stancamente perché di dovere, rappresenta un approccio sbagliato verso il passeggero. Manca totalmente l’entusiasmo ed il piacere di svolgere il proprio lavoro. Parole stiracchiate, risposte un po’ rudi e servizio decisamente affrettato lasciano nel passeggero l’immagine di un disinteresse tutto sommato generalizzato.
Da un equipaggio di una grande compagnia ci si aspetta professionalità, metodo e anche un minimo di ospitalità,fattori che oggi sono drammaticamente mancati agli assistenti di volo Delta, salvo un’unica eccezione a cui farò una doverosa commendation.

IFE – MONITOR
Il sistema IFE è di tipo AVOD con tecnologia Touchschreen. Il monitor per le immagini è in formato 16:9 con una buona risoluzione ma le dimensioni restano mediocri, considerando che si tratta di una business class di ultima generazione.

IFE Screen

Per navigare tra i menù si possono utilizzare le dita, oppure usare il tradizionale telecomando fornito in dotazione dalla Boeing.

IFE Handset

Il S.O. dell’IFE è disponibile in tantissime lingue ed è discretamente intuitivo nell’utilizzo.

La scelta dei film è abbondante, per quanto nulla attragga particolarmente la mia attenzione. Tra i film a disposizione: Alvin ed i Chipmunks, The Avengers, Bonnie and Clyde, Cars, Casablanca, Forrest Gump, The Lucky one, Gran Torino, Inception, Matrix, Meet the Fockers, M.I.B., Mission Impossibile, Safe House, Scarface e Shining.

Molto discutibile è invece l’inserimento di pubblicità mentre si naviga nei menù dell’IFE. Sinceramente non credevo che si potesse arrivare a tanto pur di racimolare qualche dollaro.

IFE

ATTERRAGGIO
Non mancano le emozioni a bordo del DL004: dopo uno scoppiettante holding sopra New York, il comandante irrompe all’interfono per segnalare che la congestione al Kennedy per via delle condizioni meteo perdura ma che non ci è più possibile rimanere in attesa a causa della quantità di carubirante imbarcato. Pertanto la nostra nuova destinazione è Phi-La-Del-Phia… wowow. Vi lascio immediatamente immaginare le scomposte reazioni di molti passeggeri.

Atterraggio per 27L e quindi lungo rullaggio verso l’area cargo. Indi, trattati come detenuti lebbrosi rimaniamo a bordo seduti in silente attesa delle operazioni di refueling. Scene di isterismo e paranoia si verificano in tutti i comparti dell’aereo con gente che è chiaramente esausta per via del prolungarsi dell’attesa. Per non parlare di chi – più i meno giustamente – vorrebbe scendere a Philadelphia e raggiungere NY con altri mezzi.
Se all’equipaggio non può essere imputata una mancanza di comunicazione (molto proattivi in questo senso), si deve sottolineare la nefandezza delle risposte fornite: dire che “non si può sbarcare a Philadelphia perchè non c’è la dogana” rasenta il ridicolo. Va bene inventarsi balle, ma un po’ di ritegno!!!!

Posso dire che in 3 ore di ritardo non ci è stato offerto un bicchiere d’acqua che fosse uno…. Si sono nascosti dietro la scusa che mentre c’è il refueling non si può fare!). Ok, vero, il refueling però dura 30 minuti, non 3 ore!!! A casa mia il loro si chiama “voglia di far niente”.

Il resto è cronaca di ordinaria follia: un’attesa di 40 minuti prima della ripartenza sperando in una assegnazione di uno slot al Kennedy con il comandante che all’interfono spergiura “I grant you there’s nobody here who want to get to JFK more than I do”, quindi una falsa partenza. Trascorsi ulteriori 20 minuti decolliamo quindi per 27L e dopo aver raggiunto la quota iniziamo una lunghissima e lenta discesa verso JFK atterrando tra le nuvole bassissime e una pioggia battente per 22L. Sbarcando ognuno di noi ringrazia Dio e si avvia sul proprio cammino verso l’immigration dove già ci aspetta una coda epocale.

GIUDIZIO COMPLESSIVO
Mi sento molto a disagio nello stampare un giudizio così tranchant ma l’evidenza dei fatti mi porta a farlo: se la lounge è tutto sommato di livello (andrebbe migliorata l’offerta cibo, sempre che durante il giorno non sia già più variegata) ed il sedile di bordo risulta comodo per dormire, restano enormi falle nell’esperienza di viaggio con Delta.
In particolare:
– lo spazio di accesso del sedile è veramente mediocre e angusto, così come è molto scadente l’igiene e la pulizia a bordo.
– la qualità del catering appare molto molto bassa,
– assolutamente ingestibile il servizio che è una sorta di delirio personificato.
– l’equipaggio è decisamente rimandato “a settembre”: tranne singoli casi, l’attitudine e la professionalità sono totalmente da rivedere, così come l’organizzazione stessa e il modo di porsi.
– amenities offerti a bordo di scarso livello
– dimensioni del monitor per l’IFE modeste,

Decente invece la selezione IFE e la quantità del catering.

Tralascio nel giudizio ogni commento sul dirottamento legato ad una situazione al di fuori del controllo di Delta.

La sufficienza per ora resta un miraggio piuttosto distante

Una risposta a “Delta : London Heathrow – New York Kennedy (JFK) // Business Class [IT – Part 4]

  1. Pingback: American Airlines: Los Angeles – Honolulu // First Class (The One with the hawaiian beauty) | FlyerZ Blog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...