Il singolare confronto tra il Malpensa express e il regionale svizzero

Quando arrivi a Milano Malpensa, nel salone dei nastri bagagli, c’è un simpatico tabellone elettronico dove sono elencati i treni in partenza. La difficoltà è che la stazione rispetto agli arrivi (zona A) non è proprio a 20 metri e occorrono parecchi minuti per raggiungerla, con l’evidente risultato che il primo treno mostrato sul tabellone quasi sempre non è valido in termini temporali.

Tralasciato questo particolare, la biglietteria offre le macchinette automatiche o i classici banchi e il biglietto – che serve a percorrere meno di 50 km – costa – per Milano Cadorna – 11 euro.  In molti casi (forse la maggiorparte) effettua fermate in stazioni intermedie quali Saronno e Milano Bovisa Politecnico. Il tempo di percorrenza dichiarato è di 29 minuti per il non-stop e 36 minuti per quello che effettua fermate intermedie.

Io personalmente non ho un rilevamento preciso della lunghezza della tratta ferroviaria, mi limito a fare considerazioni generali: 11 euro per 50 km significa 0,22 EURO/km. Nel caso del diretto, 29 minuti per fare 50 km significa una velocità media che si aggira sui 103 km/h, per quello da 36 minuti  83 km/h [per capirci: un biglietto Trenitalia da Milano a Roma a tariffa “standard” da 89 euro – immaginando che la tratta sia di 500 km (e sono stato molto scarso) – implica un costo di meno di 0,18 EURO/km e la velocità media si aggira tra i 160 e i 200 km/h. Non so se rendo l’idea]. 

Ci sarebbe da aspettarsi  che il Malpensa Express sia una specie di fiore all’occhiello e che sia un vero e proprio metronomo. In vita mia l’avrò preso una 20ina di volte. 1 volta sono arrivato con 1 minuto di anticipo, 1 volta in orario e le rimanenti volte è sempre stato in ritardo, in alcuni occasioni 2 minuti, in altre anche 12 – 13.

Molti osservano che 2 minuti alla fine non sono così tanto: a loro rispondo che 2 minuti su 29 sono il 7% e con il costo che ha, ciò non dovrebbe per alcun motivo accadere.

Per galanteria, ho appositamente evitato di prendere in considerazione i collegamenti ferroviari tra Milano Malpensa e Milano Centrale…. 

=================================================

All’Aeroporto di Ginevra-Cointrin c’è la stazione e v’è un collegamento tra l’aeroporto la stazione principale della città. Certo è una distanza molto minore e non possiamo fare paragoni in termini di tempo, 7 o 8 minuti. Ci sono comunque mediamente 5 treni all’ora, l’80% sono regionali oltre a qualche  Intercity che prosegue per altre città elvetiche.

La cosa più interessante però è questa: nel salone arrivi dell’aeroporto di Ginevra non c’è nessun tabellone elettronico con gli orari dei treni e – come per Malpensa – c’è da camminare un pochino per raggiungere i binari. In compenso c’è una macchinetta, posta affianco a quella delle ferrovie svizzere dove si acquistano i biglietti per le varie destinazioni, per coloro che si recano in città. Non ci sono schermi LED, nè display, solo 1 pulsante e 1 indicazione: BIGLIETTO GRATUITO PER I PASSEGGERI DEI VOLI AEREI PER RAGGIUNGERE GINEVRA CENTRO E GIRARE 80 MINUTI CON TUTTI I MEZZI PUBBLICI.

===============================================

Dimenticavo di dire che se vado in Svizzera a farmi un big mac menu’ da mc donald’s mi costa di più che a Milano!

4 risposte a “Il singolare confronto tra il Malpensa express e il regionale svizzero

  1. ribadisco… VOGLIO la cittadinanza elvetica

  2. Vogliamo parlare anche del Leonardo da FCO a Roma Termini? 14 euro sola andata, 40 minuti stando in piedi in un treno pressoche’ minuscolo.

  3. Non capisco perché abbiano sospeso il servizio Frecciarossa per Malpensa. Era comodo, relativamente veloce e soprattutto di qualità
    Il Malpensa Express Milano Centrale-Malpensa ci impiega un’eternità per coprire la distanza tra le due stazioni, e le poche volte che l’ho preso non l’ho mai visto arrivare in orario. E d’altra parte un treno nel cui nome è riportata la parola “Express” non può metterci dai 46 ai 52 minuti ed effettuare dalle 6 alle 7, e dico 7, fermate: Milano Porta Garibaldi, Milano Bovisa, Saronno, Rescaldina, Castellanza, Busto Arsizio e Ferno-Lonate-Pozzolo. E poi vorrei capire quanta gente prende il Malpensa Express per andare a Rescaldina.
    Seconda cosa, sia il Malpensa Express che il Leonardo Express sono effettuati con i Coradia Meridian, treni specificatamente progettati per il traffico suburbano. Giusto per fare un confronto, qui in Piemonte questi treni sono usati da una ferrovia secondaria i cui treni si riempono giusto negli orari scolastici…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...