Hilton Terminal 5 London Heathrow

Abitualmente trascorro il Natale in famiglia ma quello del 2014 è stato per me la prima occasione di spendere la sera del 25 fuori Italia.

Con mia grande sorpresa ho dovuto fare i conti con il fatto che Londra il 25 dicembre si ferma completamente: non vi sono mezzi pubblici in funzione, l’Heathrow Express è inattivo e i taxi – a patto di trovarli – applicano tariffa doppia: per chiunque arrivi a Londra Heathrow significa essere di fatto confinati in zona aeroporto (visto che comunque le navette dell’Hoppa Bus da e per gli hotel dell’area circostante funzionano).

Per il mio “soggiorno forzato” ho optato per l’Hilton Terminal 5, situato a Slough.

La zona è piuttosto sperduta, l’hotel non è adiacente a nulla: per chi vuole a distanza di camminata (parliamo di 500/800 mt) si può raggiungere ColnBrook, un piccolissimo paese sperduto nel countryside in zona aeroporto, dove ci sono un paio di pub e un paio di ristoranti (peraltro chiusi il giorno di Natale).

L’hotel e nuovo e dispone di ampi spazi: la lobby è imponente e spaziosa, mentre le stanze sono dislocate su quattro piani.

Lobby overview

Le dimensioni delle stanze sono decisamente generose, anche se l’arredamento è forse un po’ troppo basico.

King Size Bed

 

Il letto King size è adeguato ma non fantascientifico; carina la poltrona di design ma un po’ troppo solitaria.

King Size Bed

TV LED di buone dimensioni con una zona per lavorare ben tenuta ed ordinata.
La vista dalla camera è in linea perfetta con la pista, peccato che gli aerei atterrino dall’altro lato… ma non si può avere tutto, no?

TV Led

Working Desk

Tea & Coffee Maker

Bagno quadrato di medie dimensioni con accorgimenti architettonici che lo rendono super gradevole. Dagli inserti colorati alla parete in piastrelle geometriche nere.

Bathroom

Le toiletries sono ovviamente quelle di Peter Thomas Roth…

Bathroom

Toiletries

Due parole le merita anche il ristorante: per forza di cose abbiamo passato la cena di Natale nel ristorante dell’hotel che proponeva un menu’ guidato: tutto, dalla terrina di selvaggina al dolce, passando per tacchino e filetto valeva il prezzo che ha avuto (67 euro in 2).

Duck and rabbit terrine with cumberland jelly. And apricot jam….

“Rump of Casterbridge Lamb” served with fondant potatoes and veggies…

Roasted turkey paupiette… with chestnut and Sage stuffing….

#cheesecake al toffee e mandarino

#crumble di more e mele con gelato

Giudizio complessivo:
rapporto qualità / prezzo abbastanza buono, si tratta di uno dei migliori hotel nella zona aeroporto. Il prezzo può non essere sempre a buon mercato.
Di certo è un posto in cui vale la pena tornare

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...