Cinepanettone by Alitalia (anche se fuori stagione)

Se all’equipaggio del precedente volo si puo’ criticare ben poco, ma anzi si deve sottolineare la loro empatia e spirito di socialita’, sul Roma-Budapest le esperienze sono dal sapore opposto.
La consolidata ‘voja de lavora’ saltame addosso’, complice anche l’orario non proprio ottimale del volo, pervade l’intero aereo. Il comandante nei suoi annunci ha la flemma di Antonellina Clerici ai tempi della classifica di calcio di domenica sprint. L’equipaggio di cabina, per non essere da meno, mostra occhiaie su tutti I visi e un bon ton discutibile. Va bene l’informalita’ ma passare per il corridoio dicendo “ragazzi tutti I cellulari spenti’ fa sembrare questo volo come la gita dell’oratorio coi boy scout.
Per non parlare poi del servizio con la Cate Caselli di turno che abbozza con ‘prego?’….. abbella non fai mica la centralinista!!!!!

Se poi aggiungo che la persona affianco a me (per fortuna il posto in mezzo e’ libero) sembra la copia mal riuscita di Mauro Di Francesco, si stravacca come una balena spiaggiata sulla Great Ocean Road oltre a stare a piedi nudi in cabina (no comment), non si fatica a capire che il realta’ siamo sul set per il remake di qualche film trash-cul anni ’80 tipo ‘sapore di mare’….
Voglio solo augurarmi che Alitalia non abbia in serbo per me la controfigura di Massimo Ciavarro al nastro bagagli!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...