Yas Viceroy @ Abu Dhabi

Yas viceroy  – Abu Dhabi (Teaser)

Cosa fare quando hai un lungo transito ad Abu Dhabi e non hai voglia di rimanere in aeroporto? Una gita fuori-porta all’hotel Viceroy di Yas Island è  la risposta migliore e per il suggerimento devo principalmente ringraziare il mio compagno di viaggio!

L’hotel è sicuramente vistoso e appariscente ma posso assicurare che è un’esperienza assolutamente meritevole.

View From the Hotel

Iniziamo con il dire che dall’aeroporto è davvero facile da raggiungere: con Uber si arriva in pochi minuti ed il costo è irrisorio (5 euro): infatti l’hotel si trova su Yas Island, attaccata all’aeroporto e … sì, è esattamente l’isola dove è posizionato il circuito automobilistico in cui si tiene il G.P. di Abu Dhabi di Formula 1! Anzi, l’hotel Viceroy Yas Island è proprio in mezzo al circuito (e quando dico in mezzo, intendo proprio nel mezzo!), incastonato tra la marina, gli yacht e le curve del tracciato.

Abu Dhabi F1 Track – View from the hotel

Lascio a voi scoprire quanto possa costare una stanza durante il weekend in cui si corre il G.P.

Yas Viceroy – Deluxe Room

Yas Viceroy – Deluxe Room

Yas Viceroy – Deluxe Room

Yas Viceroy – Deluxe Room

Lo stile di tutta la struttura richiama il moderno minimale, con una copertura architettonica davvero ricercata, e le stanze non sono da meno: pavimenti e pareti bianche, porte scorrevoli in alluminio e vetro lavorato, mobili con ante acidate di colore rosso rubino, divani ed inserti sulle tonalità del grigio.

Yas Viceroy – Deluxe Room

Le stanze si distinguono per le ampie dimensioni e la zona living separata da quella letti.

Yas Viceroy – Deluxe Room – Lamp

Yas Viceroy – Deluxe Room – Living Area

Yas Viceroy – Deluxe Room – Desk

Yas Viceroy – Deluxe Room – Design Phone

Yas Viceroy – Deluxe Room – Sofa

Yas Viceroy – Deluxe Room – Detail

Yas Viceroy – Deluxe Room

Yas Viceroy – Deluxe Room – Minibar

Yas Viceroy – Deluxe Room – Minibar

Il bagno è accessibile sia dal corridoio di entrata sia dalla stanza vera e propria e annovera una vasca bianca rettangolare, una doccia rain-forest con cabina in cristallo, l’area WC separata e un’elegante zona lavabo.

Yas Viceroy – Deluxe Room – Bathroom

Yas Viceroy – Deluxe Room – Bathroom

Yas Viceroy – Deluxe Room – Bathroom

Le toiletries sono tutte di marca ESPA, in flaconcini dalle dimensioni generose e la profumazione al bergamotto, mista al jasmine e una punta di legno di cedro regala una sensazione di freschezza e benessere davvero gradevole.

Yas Viceroy – Deluxe Room – Toiletries

In più ogni stanza è provvista di un proprio balcone con parapetto in vetro, fornito di tavolino e sedie per godersi il panorama.

Yas Viceroy – Deluxe Room – Balcony

Yas Viceroy – Deluxe Room – View from the room

Certo, la temperatura equatoriale non invita a stazionarvi anche se il caldo di Abu dhabi è un caldo secco e, una volta abituatosi, il nostro corpo regge molto meglio il clima torrido rispetto ad altri.

Yas Viceroy – Deluxe Room – View from the room

Yas Viceroy – Deluxe Room – View from the room

Personalmente ho passato la mattina trasbordando dal divano al letto dove ho allegramente pisolato dopo la nottata in volo. La cosa figa è che a svegliarmi non è stato l’allarme del cellulare o la wake-up call, ma il rombo sordo di alcune monoposto che con il sole allo zenit hanno iniziato ad inanellare giri veloci sulla pista di Yas Island. Tramortito dal brusco risveglio, mi catapulto giù dal letto con l’idea di “tagliare le palle a quell’idiota che con quello scooter fa casino”, salvo poi realizzare che forse devo rivedere i miei piani. Mi metto al balcone a vedere le monoposto che sfrecciano: una libidine assoluta anche perché ci sono loro ed io (ok, forse anche qualche altro cliente dell’hotel)… uno spettacolo a dir poco unico che vale da solo il costo dell’hotel; unica pecca è la struttura esterna dell’hotel che, composta da pannelli (credo) metallici, non permette di osservare nitidamente le auto saettare lung circuito.

Yas Viceroy – Rooftop Bar

Accantonata l’ipotesi di pranzare – dopo la cena di ieri sera sono ancora sazio – si fa avanti in me l’idea della piscina perché alla fine se relax deve essere, è giusto fare una capatina pure lì: salgo sul tetto dell’hotel dove c’è la piscina a cielo aperto, suddivisa su due piano: al piano inferiore si gozzoviglia in una spanna d’acqua prima di rinfrescarsi con un cocktail, mentre al livello superiore c’è la vasca seria, con tanto di bagnino a sovrintendere le operazioni.

Yas Viceroy – Rooftop Bar and Pool

Il caldo torrido non spaventa, le coperture metalliche in parte schermano i raggi solari e la brezza tesa che spira rende l’insieme assolutamente godibile, al punto che per 4 ore non ho fatto altro che fare un tuffo, sdraiarmi a prendere il sole, guardare le monoposto girare in pista e sorseggiare un cocktail. Decisamente TOP.

Yas Viceroy – Rooftop Bar and Pool

Il prossimo volo purtroppo già chiama e c’è tempo solo per il check-out e lo scatto di una foto del tramonto sopra gli emirati arabi.

Sunset @ Yas Island

Quanto al costo dello Yas Viceroy: 415 AED (tasse comprese) per day-room.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...